Image logo

Gesù ritorna! Sei tu pronto?

A- A A+

8 Il patto di pace Israele - OLP

(13 settembre 1993)

 

«Pregate per la pace di Gerusalemme» (Salmo 122:6).

 

***


Gerusalemme ha bisogno di pace. Nel corso della sua storia è stata distrutta 46 volte, parzialmente distrutta 13 volte e occupata dallo straniero 25 volte.

 

Il profeta Ezechiele precisa che quando Israele sarà tornato in Palestina, nel paese che Dio diede al suo servo Giacobbe, Dio avrebbe dato pace ad Israele. «Ed io (Dio) fermerò con loro (Israele) un patto di pace; sarà un patto perpetuo con loro ...» (Ezec. 37:26).

Ma gli ebrei, tornati in Palestina, non hanno cercato la pace che Dio voleva dare loro. Non l'hanno cercata perché essi sono tornati nel paese dei loro padri inconvertiti, senza riconoscerlo nella persona di Gesù. Pertanto hanno cercato la pace per vie umane e non divine.

 

Il patto di pace che hanno stipulato con l'OLP il 13 settembre 1993 nel giardino della Casa Bianca a Washington, è un'opera in piena disarmonia con lo Spirito di Dio. In nessun caso può avvenire, per volontà dell'Eterno, che Israele ceda per primo proprio la città di Gerico, quella stessa città che gli ebrei, condotti da Giosuè, conquistarono per prima al loro ritorno nella Terra Promessa.

Questo patto inoltre prevedeva che, entro cinque anni, i palestinesi avrebbero la completa autonomia amministrativa, preludio, forse, all'indipendenza nazionale. Purtroppo attualmente  possiamo vedere come questo patto umano non ha portato nessuna pace a un conflitto che ha già mietuto tante vittime.

Questo patto, però, potrebbe essere quello (o sarà un altro?) che l'Anticristo, quando verrà, confermerà. Il profeta Daniele dice: «Egli (l'Anticristo), confermerà il patto a molti per una settimana, e nella metà della settimana farà cessare il sacrificio e l'offerta» (Dan. 9:27).

 

Se l'Anticristo «confermerà il patto», significa che il patto già esiste. Ma l'Anticristo, l'uomo del peccato, il figlio della perdizione, l'empio, quando sarà manifestato? Sarà manifestato quando colui che lo ritiene, ossia lo Spirito Santo, sarà tolto di mezzo (2 Tess. 2:7). E lo Spirito Santo sarà tolto quando la Chiesa sarà rapita.

 

Pagina tratta dal libro - Sintesi di grandi avvenimenti del "Tempo della Fine" - di Giuseppe di Biagio

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna