Image logo

Gesù ritorna! Sei tu pronto?

A- A A+

7 La liberazione di Gerusalemme

(Anno 1967)

 

«E cadranno sotto il taglio della spada (gli ebrei), e saran menati in cattività fra tutti i popoli; e Gerusalemme sarà calpestata dai popoli, finché i tempisiano compiuti» delle nazioni (Luca 21:24).

 

***


Le nazioni hanno effettivamente calpestato Gerusalemme per 2500 anni. Dall'Impero Babilonese (606 a.C.) sino alla proclamazione dello stato d'Israele (14/5/1948) Gerusalemme è stata assediata, distrutta e calpestata dallo straniero più di ogni altra città del mondo.

All'improvviso, il 7 giugno 1967, durante la guerra dei sei giorni, la fulminea guerra vittoriosa d'Israele contro gli stati arabi liberò completamente Gerusalemme.

Ma la profezia di Gesù (Luca 21:24) comporta un adempimento progressivo, perché Gerusalemme, durante la Grande Tribolazione futura, sarà occupata di nuovo dalle nazioni «e queste calpestarono la santa città per quarantadue mesi» (Apoc. 11:2). Poi, al ritorno del Signore, sarà liberata definitivamente.

 

Pagina tratta dal libro - Sintesi di grandi avvenimenti del "Tempo della Fine" - di Giuseppe di Biagio

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna