Image logo

Gesù ritorna! Sei tu pronto?

A- A A+

Studio approfondito sul rapimento segreto della chiesa

 

Si sente spesso parlare oggi del “rapimento della chiesa”. Generalmente se ne parla in termini positivi. “L’ultimo viaggio” – come alcuni amano definirlo – è stato il tema di film sensazionali. Vari adesivi sulle macchine proclamano slogan tipo “In caso di rapimento della chiesa, questa auto non avrà l’autista” oppure “Il rapimento: l’unico modo per volare sicuri!”

Vari predicatori narrano con toni drammatici di come migliaia e migliaia di persone scompariranno all’improvviso. Vengono descritte scene in cui le automobili sono coinvolte in numerosi incidenti stradali, mentre i loro occupanti sono rapiti nell’aria. Gli aerei precipitano inesorabilmente mentre i piloti credenti vengono rapiti! I telegiornali si susseguono uno dopo l’altro denunziando la scomparsa di varie persone: un marito terrorizzato racconta che mentre mangiava con sua moglie, all’improvviso lei è scomparsa davanti ai suoi occhi; una madre in lacrime narra del proprio figlioletto sparito dalla culla. Un chirurgo credente scompare attraverso il soffitto, subito dopo aver effettuato un’incisione su un paziente nella sala operatoria!

Mentre i giornali titolano a tutta pagina “MILIONI DI PERSONE SCOMPARSE NEL NULLA”, i membri delle chiese che sono rimasti (coloro che non sono stati rapiti con gli altri!) saranno occupati in incontri di emergenza nella scelta di nuovi responsabili per affrontare la situazione: "Il rapimento della chiesa ha avuto luogo! La tromba del Signore è suonata!" … ed il tempo continua. È questo ciò che la Scrittura insegna sul rapimento della chiesa?

Si potrebbe cercare in ogni versetto della Bibbia e non trovare mai la parola "rapimento". La parola stessa deriva dal latino rapere, da cui l'italiano "rapire", col significato di "afferrare, portare via". Forse sarebbe una espressione più appropriata dire semplicemente che i credenti saranno "presi" per incontrare il Signore nell'aria. Ad ogni modo, la parola rapimento è ormai adoperata comunemente per indicare l'incontro dei credenti con il Signore nell'aria e quindi la useremo anche noi in questo testo.

L’argomento della nostra discussione non è la parola “rapimento”. Non è neanche la dottrina del ritorno di Cristo, la quale è “la beata speranza” (Tito 2:13) della chiesa attraverso i secoli, e non si tratta neppure del fatto che i credenti incontreranno il Signore nell’aria. Quello che vogliamo affrontare e discutere è se questo “rapimento” è un evento precedente e separato dalla venuta del Signore come sostiene l’insegnamento premillenialista dispensazionalista oppure se esso è un evento unico come affermato dagli amillenialisti.

 

Seguito: RAPIMENTO SEGRETO O VISIBILE

 Studio completo: Studio approfondito sul rapimento segreto della chiesa

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna