Image logo

Gesù ritorna! Sei tu pronto?

A- A A+

Confessione di fede

 

Ci sono tante religione diverse, tante diverse "verità" e il mio scopo non è quello di presentartene una in particolare perché non faccio più parte di una religione.

 

Pubblico certi articoli perché nella mia ricerca sono arrivato ad alcune conclusioni oppure ho scoperto certe cose che mi sembrava utile far conoscere, ma tutti questi articoli che pubblico non sono l'essenziale.

 

Tutto ci parla di un essere superiore che dà la vita e che ha creato cose meravigliose. Non è possibile credere che la creazione si sia fatta dal nulla come non è possibile che ogni oggetto tecnologico dei nostri giorni si crei da sola: c'è sempre un creatore. Oggi non siamo capaci di vedere il nostro creatore direttamente ma possiamo vederlo tramite le sue opere.

 

Se c'è un creatore e se la nostra vita si termina un momento o l'altro, allora abbiamo due possibilità: credere che con la morte finisce tutto (allora saremmo come gli oggetti tecnologici che si buttano o riciclano) oppure credere che dopo la morte c'è qualcos'altro (visto che abbiamo un'intelligenza e dei sentimenti che gli oggetti non hanno). Nel dubbio (per chi lo avesse ancora) è meglio prepararsi per qualcosa che continua dopo la morte dove l'involucro esterno muore ma la parte spirituale va da qualche parte. Per me ciò corrisponde ad incontrare il creatore di ogni cosa.

 

Io credo che questo creatore si chiama Gesù, che tutto è stato fatto da Lui e in vista di Lui. Credo che Egli si è fatto carne per insegnarci come vivere sulla terra e per pagare il prezzo che ci riconcilia con Dio. Credo che un giorno lo incontrerò e che dovrò rendere conto davanti a lui di tutto quello che avrò fatto sulla terra: cioè come avrò utilizzato l'involucro che egli mi aveva affidato.

 

Forse tu non credi che Dio esista, forse tu non credi che Gesù sia Dio, forse tu non credi che un giorno dovrai rendere dei conti di tutto quello che avrai fatto sulla terra ma, come per ogni viaggio, è sempre meglio prepararsi, e dunque soprattutto per il grande viaggio nell'aldilà.

 

Devi guardare al tuo creatore perché un giorno ti troverai davanti a Lui e non potrai dire: "Mi sono comportato in tal modo perché gli altri…"

 

Se sei qui non è per caso: credo che certe cose avvengono perché Dio vuole farti capire che devi cercarlo, che devi portare dei buoni frutti sulla terra a condurre altri al ravvedimento.

 

In quello che scrivo o pubblico non troverai per forza la verità: devi soltanto guardare a questo essere supremo e chiedergli di guidarti in quello che devi fare per prepararti ad incontrarlo.

 

E' possibile osservare come vivono le persone in ogni religione ma questo non sarà la prova di una qualsiasi verità: l'essere umano è un essere imperfetto e tutti commettono degli errori, io per primo.

 

Ci sono tante confessioni diverse sulla terra ma siamo chiamati ad essere discepoli di Gesù, per annunciare la buona notizia ed è questo quello che faccio: non meriti di incontrare Dio ma Gesù ha pagato il prezzo al tuo posto affinché tu possa vivere la vita eterna con lui.

 

Oggi non aspetto di essere perfetto per annunciare questa buona notizia e vivere secondo i suoi precetti perché ho capito di essere un discepolo e di imparare mentre agisco per lui.

 

Il diavolo influenza gli uomini sulla terra, anche coloro che credono in Dio ed ha persino toccato la Bibbia. Noi non dobbiamo dunque guardare agli altri ma soltanto à Gesù: solo lui è la via, la verità e la vita.

 

La storia ci parla di quello che egli ha fatto sulla terra, vivendo da uomo come noi. Puoi credere quello che vuoi, che sia un semplice uomo, un profeta oppure Dio ma il suo esempio di amore è stato infinito: ha pagato alla croce il prezzo per riconciliarti con Dio e permetterti di raggiungerlo un giorno in cielo e non solo: ti permette anche di vivere oggi guidato da Lui.

 

Gesù andava di luogo in luogo, faceva il bene e liberava tutti coloro che erano oppressi dal diavolo.

 

Il mio desiderio più profondo è quello di seguire l'esempio di Gesù e lasciarmi guidare da lui in ogni cosa. Egli mi parla e mi guida tramite il suo spirito.

 

La mia confessione di fede non è rigida o schematizzata perché tutto quello che credo si trova in Gesù. Solo lui è la via, la verità e la vita. Non guardare agli uomini, a quello che credono ma guarda soltanto a Gesù. Che il tuo prossimo, io compreso, ti aiuti soltanto ad avvicinarti sempre più a Dio.

 

Commenti   

0 #1 Nicola 2017-06-17 19:06
Caro fratello, sono un cristiano rigenerato dalla Parola di Dio mediante lo Spirito santo. Oggi, mentre cercavo di avere più ampia conoscenza su Israele e, tu sai quanto inchiostro è stato speso a proposito, mi sono imbattuto sul tuo sito. Leggendo la tua confessione di fede, ho apprezzato la tua umiltà davanti alla profondità della conoscenza della Parola di Dio. Credo che questo sia l'atteggiamento del discepolo di Gesù Cristo. Mi sono proposto di seguirti nei tuoi articoli valutando la loro genuinità esaminandoli con la Scrittura Un abbraccio Nicola
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna