Zoom

Current Zoom: 100%

Come Gesù poteva essere nel Padre e nello stesso tempo il Padre era in Lui ?

Giovanni 14 : 11 Credetemi che io sono nel Padre e che il Padre è in me

Possiamo meglio capire se prendiamo l'esempio della spugna immersa in acqua : è nell’acqua e l'acqua è nella spugna. E' come quando passiamo del tempo nella preghiera : noi siamo in Dio e Dio è in noi, ma questo non significa che noi siamo Dio o che Dio sia noi.

Per questo Gesù può dire : Io non vi lascerò senza padre (orfani), tornerò a voi, in Spirito !

Giovanni 14 : 18 Non vi lascerò orfani, tornerò a voi.

Gesù è nel Padre, noi in Lui (Cristo) e Lui in noi (Spirito).

Giovanni 14 :19 -20 Ancora un po' di tempo e il mondo non mi vedrà più, ma voi mi vedrete; poiché io vivo, anche voi vivrete. In quel giorno conoscerete che io sono nel Padre mio, e che voi siete in me ed io in voi.

Il mondo non lo vede ma noi lo vediamo e lo conosciamo : amandolo e mostrando che lo amiamo osservando i Suoi comandamenti.

La legge non viene abolita ma la osserviamo perché lo amiamo e no più per obbligo.

Commenti

Cari,

Si potrebbe adottare un principio meno vago ma piu concreto perche tastabile per noi esseri umani.
Allora se mio Padre e Cesare ed io Marcello e mio figlio Antonio....siamo tutti e tre Padri e figli che poi nello spirito siamo la stessa cosa,con la differenza che abbiamo la faccia un po diversa e che materialmente ci distinguiamo un po,ma pur sempre nello spirito la stessa cosa!Secondo me cio che il Maestro voleva dire e questo,almeno io lo sento cosi senza il bisogno di analizzarlo all infinito....poi sara la mia verita e non la verita
.......sia lodato il signore e suoi angeli e tutti coloro che collaborano pet la buona causa ed il rispetto della creazione.

Da marcello (non verificato)

Molto significativa l'ultima frase "La legge non viene abolita ma la osserviamo perché lo amiamo e non più per obbligo.
Non avevo mai considerato il significato che " Gesù non è venuto ad abolire la legge ma a completarla"; perchè quello che mancava era l'amore. Infatti noi cristiani osserviamo la legge per AMORE verso il nostro Salvatore e non come, facevano gli israeliti, per obbligo. Dio è venuto in carne proprio per farci conoscere cosa vuol dire amare.
Io credo che prima che venisse Gesù, l'essere umano non conoscesse affatto il vero amore. Gesù è colui che l'ha fatto conoscere.

Da franco (non verificato)

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.